Metalli preziosi: ORO

Fin dall’alba dei tempi, metalli preziosi come argento, oro e platino sono stati riconosciuti come prodotti di alto valore. Ed oggi, i metalli preziosi hanno un posto a loro dedicato in ogni portfolio di investimento ben strutturato; i metalli preziosi hanno, infatti, un alto potenziale economico per l’apprezzamento del bene, oltre a fornire una buona copertura contro inflazione e correzioni del mercato azionario.

Noi di Financial.org, ci focalizziamo esclusivamente sui metalli preziosi, nello specifico l’oro (XAU) in questa classe di beni. I metalli preziosi sono costantemente stabili dal 2012-13, che coincideva con la corsa al rialzo delle S&P 500. L’oro, come classe di investimento, è un buon isolante contro inflazione e deprezzamento del mercato azionario.

Anche se i metalli preziosi sono, per loro natura, attraenti, investire nei metalli preziosi non è probabilmente una mossa attraente nell’attuale ambiente di investimento, in quanto potrebbero non produrre forti guadagni in brevi periodi. Ma, se l’investitore fa sua la filosofia di “non mettere tutte le uova nello stesso paniere”, i metalli preziosi diventano uno dei componenti chiave di ogni portfolio di investimenti. Le recenti correzioni del mercato azionario, cominciate nel febbraio del 2018, possono essere un buon promemoria o una spinta per cominciare a creare alcune strategie e misure di investimento difensive tramite la diversificazione delle classi di beni.

DISPONIBILE PER IL DOWNLOAD
DISPONIBILE PER IL DOWNLOAD
Scarica oggi la nostra applicazione ufficiale
Financial.org è una piattaforma educativa. NON trattiamo titoli e non riceviamo alcun beneficio finanziario da prodotti finanziari e fornitori di servizi.
Tutti i Diritti Sono Riservati © 2016 - 2019